Public Events

workshop_astrofotografia di paesaggio_pgiacobazzi

2016 July, 23-24 – Pietra di Bismantova – Castelnovo ne’ Monti (RE)

Due giorni ed una notte dedicati alla teoria e pratica dell’astrofotografia – in uno dei siti più maestosi e misteriosi del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. Per maggiori informazioni


2016 July, 20 – Disegniamo la Luna – Modena

Laboratorio di osservazione e disegno lunare presso la terrazza osservatorio del Civico Planetario “F. Martino” di Modena. Un’esperienza unica per rivivere la genialità e lo stupore con cui Galileo Galilei scoprì i rilievi della Luna. Prenotazioni


2016 July, 09 – Streghe e Stelle – Torre della Strega – Fogliano di Maranello (MO)

  • Ore 21 “Jack e il Fagiolo Magico” – lettura animata per bambini a cura di Ecosapiens ambiente e comunicazione
  • spuntino di mezzasera offerto dall’Agriturismo Villa di Là
  • Ore 22 Le costellazioni e i pianeti visibili a cura di Pierluigi Giacobazzi

Per maggiori informazioni


Tana4-620x225

2016 July, 06 – Tanabata: la festa delle stelle – Modena

Appuntamento estivo presso il Civico Planetario “F. Martino” di Modena. La serata – con inizio alle ore 21.00 – è dedicata alla festa giapponese di Tanabata. Prevede una prima parte in cupola durante la quale, mediante l’illustrazione delle costellazioni visibili nel periodo estivo, verrà narrata la leggenda d’amore che ha dato origine alla “festa delle stelle” . Seguirà una seconda parte che consentirà ai partecipanti di compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio. Prenotazioni


locandina_asteroid_day_2016_MARANELLO_pgiacobazzi Riguarda su YouTube

2016 June, 30 – Auditorium “Enzo Ferrari” – Maranello (MO)

con il Patrocinio del Comune di Maranello, in collaborazione con l’Istituto di Radioastronomia – INAFil Planetario.itCooperativa-Ossigeno

Programma:

– ore 15.00: “Asteroid Day 2016” – Pierluigi Giacobazzi

– ore 15:30: “L’evento di Tunguska: origine e conseguenze” – Carlo Stanghellini

– ore 16:15: “A 5 anni Daria sognava lo spazio, oggi lo studia, passando per gli asteroidi” – collegamento streaming da Monaco con Daria Guidetti

– ore 17.00: spettacoli al planetario e laboratori per ragazzi con Giuseppe Pupillo e Pierdomenico Memeo

– ore 19.00: conclusione dell’evento

Ingresso libero – prenotazione obbligatoria per i laboratori – posti limitati


locandina_primo_workshop_sky_photography_pgiacobazzi

2016 June 25-26 – Lago Calamone – Ramiseto (RE)

Una notte sotto le stelle, avvolti dalla natura incontaminata di uno dei laghi più belli del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano. Per maggiori informazioni ed iscrizioni.


live streaming TRCRiguarda su YouTube

2016 June, 20 – “Detto tra Noi”- TRC – Modena

Intervista televisiva su TRC. Tema della puntata di “Detto tra Noi” sarà l’evento “Asteroid Day” programmato per il 30 giugno 2016 presso l’Auditorium “Enzo Ferrari” di Maranello (MO).


observing_the_moon
2016 June, 17 – Gli strumenti per l’osservazione del Cielo – Modena

Laboratorio dedicato agli strumenti per l’osservazione del Cielo. Nel corso della serata sarà possibile compiere osservazioni guidate al telescopio mediante l’impiego di differenti schemi ottici. Prenotazioni


planetarium_300-209x150

2016 June, 14 – Una sera al Planetario  – Modena

Appuntamento mensile presso il Civico Planetario “F. Martino” di Modena. La serata – con inizio alle ore 21.00 – prevede una prima parte in cupola durante la quale verranno illustrate le costellazioni visibili nel periodo primaverile ed estivo. Seguirà una seconda parte che consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi: il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario. In caso di condizioni meteorologiche favorevoli, la visita prevede la possibilità di compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio. Prenotazioni


13254680_566796126813932_6959084716196787467_o

2016 June, 11 – Centro Culturale “G. Alberione” – Modena

Serata-laboratorio dedicata ai bambini dai 4 ai 10 anni. Un’imperdibile occasione per avvicinare i più piccoli alle meraviglie del cielo diurno e notturno. Per informazioni e prenotazioni contattare Sara allo 059 242152


nessun_dorma_2016

2016 May, 21 – Nessun Dorma – Giardini Ducali – Modena

Sabato sera 21 maggio 2016 – dalle ore 21:00 alle ore 01.00 – osservazioni pubbliche del cielo al telescopio presso i Giardini Ducali di Modena. La serata è organizzata dall’Associazione Culturale J.W. Draper – l’evento è il n. 60 del programma.


planetarium_300-209x150

2016 May, 19 – Una sera al Planetario  – Modena

Appuntamento mensile presso il Civico Planetario “F. Martino” di Modena. La serata – con inizio alle ore 21.00 – prevede una prima parte in cupola durante la quale verranno illustrate le costellazioni visibili nel periodo primaverile. Seguirà una seconda parte che consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi: il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario. In caso di condizioni meteorologiche favorevoli, al termine della visita sarà possibile compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio. Prenotazioni


auditorium_FB

2016 May, 09 – Incontro con gli studenti – Auditorium “Enzo Ferrari” – Maranello

Secondo appuntamento con gli studenti delle scuole secondarie di primo grado del Comune di Maranello. Tema dell’incontro saranno le eclissi di Sole e di Luna ed il transito del pianeta Mercurio sul disco solare. Ingresso libero riservato a studenti e docenti.


workshop_astrofotografia_solare_pgiacobazzi2016_web

2016 April, 30 – Workshop di Astrofotografia Solare  – Modena

Il 9 maggio 2016 il pianeta Mercurio transiterà prospetticamente sul disco solare. Non perdere questa fantastica occasione per imparare ad osservare e fotografare il Sole in totale sicurezza. Iscrizioni


locandina_gam_2016

2016 April, 15 -16 – Notti Galileiane 2016  – Modena

In concomitanza del “Global Astronomy Month 2016”, tornano a Modena le imperdibili “Notti Galileiane”! Per celebrare lo scienziato italiano Galileo Galilei e divulgare alcune delle sue più importanti scoperte, verrà data la possibilità a tutti i partecipanti di osservare al telescopio i rilievi lunari ed il pianeta Giove con i suoi principali satelliti. Le osservazioni saranno commentate da Pierluigi Giacobazzi, Lorenzo Cuoghi e Michele Donà. Nel corso delle serate, esperti dell’Associazione Culturale J.W. Draper condurranno un laboratorio di astrofotografia. Per maggiori informazioni


planetarium_300

2016 April, 14 – Una sera al Planetario  – Modena

Appuntamento mensile presso il Civico Planetario “F. Martino” di Modena. La serata – con inizio alle ore 21.00 – prevede una prima parte in cupola durante la quale verranno illustrate le costellazioni visibili nel periodo primaverile. Seguirà una seconda parte che consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi: il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario. In caso di condizioni meteorologiche favorevoli, al termine della visita sarà possibile compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio. Prenotazioni


auditorium_FB

2016 March, 21 – Incontro con gli studenti – Auditorium “Enzo Ferrari” – Maranello

Primo appuntamento con gli studenti delle scuole secondarie di primo grado del Comune di Maranello. Tema dell’incontro saranno i moti principali del pianeta Terra. Ingresso libero riservato a studenti e docenti. Articolo “Gazzetta di Modena”


planetarium_300

2016 March, 17 – Una sera al Planetario  – Modena

Appuntamento mensile presso il Civico Planetario “F. Martino” di Modena. La serata – con inizio alle ore 21.00 – prevede una prima parte in cupola durante la quale verranno illustrate le costellazioni visibili nel periodo invernale/primaverile. Seguirà una seconda parte che consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi: il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario. In caso di condizioni meteorologiche favorevoli, al termine della visita sarà possibile compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio. Prenotazioni


planetarium_300

2016 March, 13 – Giornata Internazionale dei Planetari  – Modena

Dal 1991 è stata istituita la “Giornata Internazionale dei Planetari”. La celebrazione è a carattere “open-day” ed ha luogo in contemporanea nei principali planetari italiani ed europei. Un’occasione imperdibile per visitare i “Teatri delle Stelle”. Prenotazione consigliata al seguente link: prenotazioni


startrails_pgiacobazzi

2016 March, 09 – Astrofotografia: quando il cielo abbraccia il paesaggio – Civico Planetario “Ulrico Hoepli” – Milano

Conferenza presso il Civico Planetario “Ulrico Hoepli” di Milano. Tema dell’incontro sarà l’astrofotografia di paesaggio. Una nuova forma di rappresentazione della natura in grado di contestualizzare le meraviglie della volta celeste con le bellezze del paesaggio terrestre.


san_valentine_day

2016 February, 14 – San Valentino: il Cielo degli innamorati  – Modena

Una romantica serata sotto le stelle in compagnia di Pierluigi Giacobazzi ed Antonio “Rigo” Righetti. Come di consuetudine, all’interno della cupola del Planetario verranno illustrate le principali costellazioni del periodo invernale e ad alcune di esse saranno associate leggende mitologiche d’amore. L’evento sarà sonorizzato da una performance “acoustic live”, la prenotazione è obbligatoria.


planetarium_300

2016 January, 14 – Una sera al Planetario  – Modena

Appuntamento mensile presso il Civico Planetario “F. Martino” di Modena. La serata – con inizio alle ore 21.00 – prevede una prima parte in cupola durante la quale verranno illustrate le costellazioni visibili nel periodo autunnale/invernale. Seguirà una seconda parte che consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi: il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario. In caso di condizioni meteorologiche favorevoli, al termine della visita sarà possibile compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio.


planetarium_300

2015 December, 17 – Una sera al Planetario  – Modena

Appuntamento mensile presso il Civico Planetario “F. Martino” di Modena. La serata – con inizio alle ore 21.00 – prevede una prima parte in cupola durante la quale verranno illustrate le costellazioni visibili nel periodo autunnale/invernale. Seguirà una seconda parte che consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi: il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario. In caso di condizioni meteorologiche favorevoli, al termine della visita sarà possibile compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio.


astrofotografia_pgiacobazzi

2015 November, 25 – ASTROFOTOGRAFIA – “Oltre l’immagine – Incontri fotografici d’Autore”- Aula Magna – Planetario di Modena

Evento inserito nella rassegna fotografica “Oltre l’immagine – Incontri fotografici d’Autore” organizzata dal Fotoclub Colibrì di Modena. Tema della serata sarà la fotografia della volta celeste considerata come un’efficace strumento di divulgazione scientifica. Ingresso libero


live streaming TRC

2015 November, 24 – “Detto tra Noi”- TRC – Modena

Intervista televisiva su TRC. Tema della puntata di “Detto tra Noi” sarà la fotografia della volta celeste.


planetarium_300

2015 November, 19 – Una sera al Planetario  – Modena

Appuntamento mensile presso il Civico Planetario “F. Martino” di Modena. La serata – con inizio alle ore 21.00 – prevede una prima parte in cupola durante la quale verranno illustrate al pubblico le costellazioni visibili nel periodo autunnale ed una seconda parte che consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario. Al termine della visita, in caso di condizioni meteorologiche favorevoli, sarà possibile compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio.


SUBanner-proposal-2.1

2015 October, 24-25 – SpaceUp Rome – Università “La Sapienza”
La Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma “La Sapienza” ospiterà, dal 24 al 25 ottobre 2015, l’evento SpaceUp Rome, organizzato in Italia per la prima volta.
SpaceUp è una “non-conferenza” (un-conference), vale a dire un meeting in cui il contenuto delle sessioni è influenzato e creato dai partecipanti durante l’inizio e il corso dell’evento. Quindi, non vi sono spettatori ma solo partecipanti. Lo scopo di SpaceUp Rome, che riunirà coloro che amano lo spazio (dal semplice appassionato all’esperto), è di condividere idee innovative e avviare proficue collaborazioni. E’ quindi un evento per tutti, che da a tutti la possibilità di esprimersi.
La prima esperienza di questo particolare tipo di incontro su temi spaziali risale al 2010, con la prima edizione di SpaceUP tenutasi a San Diego in California. Da allora si sono susseguite varie edizioni in tutto il mondo fino a giungere all’edizione di quest’anno.
Per partecipare occorre registrarsi sul sito ufficiale della manifestazione, dove sono presenti anche ulteriori informazioni pratiche.

SpaceUP Rome, ospitato dall’Università “La Sapienza”, ha tra i suoi partner e contributori numerosi soggetti operanti nel settore aerospaziale tra cui figurano l’Agenzia Spaziale Italiana e l’ESA.

credits – “News-La Sapienza”


planetarium_300

2015 October, 15 – Una sera al Planetario  – Modena

Giovedì 15 ottobre 2015 – alle ore 21 – riprendono gli appuntamenti serali presso il Civico Planetario “F. Martino” di Modena. La serata prevede una prima parte in cupola durante la quale verranno illustrate al pubblico le costellazioni visibili nel periodo autunnale ed una seconda parte che consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario. Al termine della visita, in caso di condizioni meteorologiche favorevoli, sarà possibile compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio.


Moments aftre sunset clouds formed in the Caldera de Taburiente in La Palma, Canary Island, move in a time-exposure image.

2015 Sep. 29/Oct. 02 – International Nightscape Conference  – La Palma

The first of its kind Nightscape Conference is an initiative by The World at Night (TWAN) program to bring together photographers and other artists who focus on the night sky, our planet night environment, and the connection of the two. The 2015 conference takes place from September 29 to October 2 hosted in La Palma, Canary Islands – Spain, in collaboration with La Palma Tourist Board, Cabildo Insular de la Palma – The island Council, and AstroLaPlama – a regional astrotourism leader.


osserviamo le stelle

2015 August, 09 – OSSERVIAMO LE  STELLE – Parco di Villa Sorra – Castelfranco Emilia (MO) – Italy

Nella romantica atmosfera dello sciame delle Perseidi, “stelle cadenti” del periodo luglio-agosto, Pierluigi Giacobazzi condurrà i visitatori del parco di Villa Sorra in un’affascinante serata dedicata all’osservazione del cielo stellato.


Calici Di Stelle - 2014

2015 August, 08 – CALICI DI STELLE 2015 – Castelvetro (MO) – Italy

Il brindisi più atteso dell’estate quest’anno triplica!
Sabato 8 Agosto 2015 torna nel Centro storico di Castelvetro di Modena CALICI DI STELLE un appuntamento, organizzato da Consorzio Castelvetro di Modena  e Associazione Dama Vivente in collaborazione con il Comune di Castelvetro, che riunisce produttori vitivinicoli e specialità di gastronomia tipica, in una serata magica tra degustazioni e stelle cadenti. L’evento si svolgerà in contemporanea in molte piazze italiane e si conferma l’evento estivo di maggiore rilevanza nel panorama dell’enoturismo nazionale promosso da Associazione Nazionale Città del Vino e Movimento Turismo del Vino.

Quest’anno l’evento verrà proposto in triplice veste:

SABATO 8 AGOSTO 2015 il Centro Storico di Castelvetro farà da incantevole cornice all’ apprezzato percorso degustazione, accompagnato da suggestioni musicali e osservazione degli astri nell’affascinante Piazza della Dama. A partire dalle ore 21.30, sarà possibile acquistare a € 15.00 il “Kit Calici di Stelle” comprensivo di calice in vetro, comoda tasca portabicchiere e n.3 coupon per degustazioni gastronomiche; si avrà così la possibilità di passeggiare liberamente degustando le eccellenze del territorio e assistere agli spettacoli.

Quale miglior abbinamento al vino se non la musica di qualità e l’osservazione degli astri.
Nella Piazza della Dama, le vibrazioni della performance live eseguita dal rocker modenese Antonio Rigo Rigetti e dall’armonicista Franco Anderlini, introdurranno e sonorizzeranno il consueto appuntamento con il direttore del Planetario di Modena, dott. Pierluigi Giacobazzi, per un totale abbandono emozionale nell’osservazione e contemplazione della volta celeste.

Nel Piazzale della Chiesa, “NEARLY JAZZ AND BOSSA… in WINE”
con Greta Bortolotti (voce) e Marcello Credi (pianoforte).
Un progetto acustico che spazia dai classici del Jazz e della Bossa Nova fino ai brani intramontabili italiani e stranieri. I grandi successi del passato e le hit del momento si vestono di eleganti arrangiamenti.

DOMENICA 9 e LUNEDI 10 AGOSTO 2015 si potranno scoprire le dolci colline del territorio e le realtà produttive rispettose delle tradizioni locali, grandi interpreti del Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOP, oltre ai ristoranti e agli agriturismi dove sarà possibile assaporare vini e cucina tipica al chiarore delle stelle.
Città del Vino e il Movimento del Turismo del Vino intendono dedicare l’edizione 2015 di Calici di Stelle alla musica italiana, e pone l’accento sul tema del consumo moderato di bevande alcoliche sensibilizzando alla prevenzione e il controllo con la consegna gratuita di etilometri.

Anche quest’anno ricorre il premio dedicato alla fotografia di territorio, che valorizza la relazione fra la festa e l’ambiente circostante “LA STELLA DI FEDERICA: MIGLIOR FOTO DELL’ANNO 2015”.
A cura del Consorzio Castelvetro di Modena in collaborazione con Associazione Dama Vivente e il Comune di Castelvetro.

Info: tel. 059 758880 – info@castelvetrovita.it


live streaming TRC

2015 August, 7 – “Detto tra Noi”- TRC – Modena

Intervista televisiva su TRC. Tema della puntata di “Detto tra Noi” sarà l’osservazione delle “stelle cadenti” e le recenti scoperte delle missioni spaziali “New Horizons” e “Kepler”.


observing_the_moon

2015 July, 23 – Gli strumenti per l’osservazione del Cielo – Modena

Giovedì 23 luglio 2015, alle ore 21, presso la terrazza-osservatorio del Planetario di Modena, Pierluigi Giacobazzi condurrà un laboratorio dedicato all’osservazione del Cielo. Nel corso della serata sarà possibile compiere osservazioni guidate al telescopio della Luna e del pianeta Saturno. Posti limitati – prenotazione obbligatoria.


2015 July, 18 – Streghe e Stelle – Torre della Strega  – Fogliano di Maranello (MO)

Lettura animata e osservazione delle stelle – Una serata dedicata ai bambini, ma anche per gli adulti, dalle ore 21 alla Torre della Strega di Fogliano. Ingresso libero – non è necessaria la prenotazione.


2015 June, 25 – Disegniamo la Luna – Modena

Giovedì 25 giugno 2015, alle ore 21, Pierluigi Giacobazzi e Nicholas Zanasi condurranno un laboratorio di osservazione e disegno lunare presso la terrazza osservatorio del Civico Planetario “F. Martino” di Modena. Un’esperienza unica per rivivere la genialità e lo stupore con cui Galileo Galilei scoprì i rilievi della Luna. In caso di maltempo l’evento verrà svolto all’interno della cupola del Planetario. Posti limitati – prenotazione obbligatoria.


planetarium_300

2015 May, 28 – Una sera al Planetario – Modena

Giovedì 28 maggio 2015, alle ore 21, Pierluigi Giacobazzi condurrà una visita guidata del Civico Planetario “F. Martino” di Modena. Sotto l’accogliente cupola che riproduce la volta celeste, illustrerà al pubblico le stelle e costellazioni visibili nel periodo primaverile. La visita consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario dove, in caso di condizioni meteorologiche favorevoli, sarà possibile compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio.


nessundorma_2015

2015 May, 16 – Nessun Dorma – GIARDINI DUCALI – Corso Cavour, 2 – Modena

Sabato sera 16 maggio 2015, dalle ore 21:00 alle ore 24.00, presso i Giardini Ducali di Modena, saranno condotte osservazioni pubbliche del cielo al telescopio, esperimenti scientifici e conversazioni filosofiche a cura delle Associazioni Culturali J.W. Draper, inco.Scienza, i de-siderantes. Programma completo dell’iniziativa


barbi_show

2015 May, 7 – Il Fascino delle Stelle – Barbi Show – TRC Modena

Giovedì 7 maggio 2015, Pierluigi Giacobazzi sarà ospite dell’Andrea Barbi Show. Il tema della puntata riguarderà la fotografia del Cielo.

Passaggi televisivi: 6:15 – 12:45 – 18:15


2015 April, 23 – Una sera al Planetario – Modena

Giovedì 23 aprile 2015, alle ore 21, Pierluigi Giacobazzi condurrà una visita guidata del Civico Planetario “F. Martino” di Modena. Sotto l’accogliente cupola che riproduce la volta celeste, illustrerà al pubblico le stelle e costellazioni visibili nel periodo primaverile. La visita consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario dove, in caso di condizioni meteorologiche favorevoli, sarà possibile compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio.


2015 March, 26 – Una sera al Planetario – Modena

Giovedì 26 marzo 2015, alle ore 21, Pierluigi Giacobazzi condurrà una visita guidata del Civico Planetario “F. Martino” di Modena. Sotto l’accogliente cupola che riproduce la volta celeste, illustrerà al pubblico le stelle e costellazioni visibili nel periodo primaverile. La visita consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario dove, in caso di condizioni meteorologiche favorevoli, sarà possibile compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio.


2015 February, 14 – San Valentino: il Cielo degli innamorati – Modena

Sabato sera 14 febbraio 2015, alle ore 21:30, nell’accogliente cupola del Civico Planetario “Francesco Martino” di Modena, Pierluigi Giacobazzi illustrerà le costellazioni più note e facilmente riconoscibili del periodo, associando ad alcune di esse leggende mitologiche d’amore. In collaborazione con “il posto”, la serata verrà sonorizzata da una performance “acoustic live” di Antonio Rigo Righetti. Una romantica occasione per trascorrere con la propria dolce metà una magica serata sotto il fantastico cielo stellato del Planetario di Modena.


2015 January, 29 – Una sera al Planetario – Modena

Giovedì 29 gennaio 2015, alle ore 21, Pierluigi Giacobazzi condurrà una visita guidata del Civico Planetario “F. Martino” di Modena. Sotto l’accogliente cupola che riproduce la volta celeste, illustrerà al pubblico le stelle e costellazioni visibili nel periodo invernale. La visita consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario dove, in caso di condizioni meteorologiche favorevoli, sarà possibile compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio.


2014 November, 29 – Attenti al Cielo – Modena

Premiazione del concorso “Attenti al Cielo” a cura di Paolo Nespoli, Paolo D’Angelo e Pierluigi Giacobazzi. Appuntamento in ambito dell’edizione 2014 del “Mese della Scienza per Ragazzi: il Cielo e lo Spazio” – info


2014 November, 28 – Premiazione concorso Scrivere Scienza – Modena

Cerimonia di premiazione del concorso “Scrivere Scienza” a cura di Paolo D’Angelo e Pierluigi Giacobazzi. Appuntamento in ambito dell’edizione 2014 del “Mese della Scienza per Ragazzi: il Cielo e lo Spazio” – biblioteca Delfini – info


2014 November, 9 – La Luna e la migrazione degli uccelli – Modena

Laboratorio a cura della sezione LIPU di Modena e Pierluigi Giacobazzi del Civico Planetario “F. Martino” di Modena. Appuntamento in ambito dell’edizione 2014 del “Mese della Scienza per Ragazzi: il Cielo e lo Spazio” – biblioteca Villaggio Giardino – info


2014 November, 7 – Osservare il Cielo – Modena

Laboratorio di astronomia per bambini a cura di Pierluigi Giacobazzi e Lorenzo Cuoghi dell’Associazione Culturale J.W. Draper. Appuntamento in ambito dell’edizione 2014 del “Mese della Scienza per Ragazzi: il Cielo e lo Spazio” – biblioteca Villaggio Giardino – info


2014 October, 27 – November, 2 – Le meraviglie del Cielo: dai corpi astrali ai fulmini globulari  – Modena

Laboratorio di astronomia per bambini a cura di Pierluigi Giacobazzi del Civico Planetario “F. Martino di Modena. Appuntamento in ambito dell’edizione 2014 del “Mese della Scienza per Ragazzi: il Cielo e lo Spazio” – centro commerciale La Rotonda – info


2014 October, 23 – Una sera al Planetario – Modena

Giovedì 29 gennaio 2015, alle ore 21, Pierluigi Giacobazzi condurrà una visita guidata del Civico Planetario “F. Martino” di Modena. Sotto l’accogliente cupola che riproduce la volta celeste, illustrerà al pubblico le stelle e costellazioni visibili nel periodo autunnale. La visita consentirà ai partecipanti di accedere a tutte le aree della struttura, compresi il laboratorio solare, la biblioteca e la terrazza-osservatorio del Planetario dove, in caso di condizioni meteorologiche favorevoli, sarà possibile compiere osservazioni guidate con e senza il telescopio.


2014 October, 22 – Scrivere Scienza – Modena

Laboratorio di giornalismo scientifico “Scrivere scienza” a cura di Enrica Battifoglia della redazione scientifica dell’ANSA e Laura del Pennino con Pierluigi Giacobazzi del Civico Planetario “F. Martino di Modena. Appuntamento in ambito dell’edizione 2014 del “Mese della Scienza per Ragazzi: il Cielo e lo Spazio” – info


2014 October, 20 – Astronomia per Tutti – Modena

Laboratorio di astronomia per bambini a cura di Pierluigi Giacobazzi e Lorenzo Cuoghi del Civico Planetario “F. Martino di Modena. Appuntamento in ambito dell’edizione 2014 del “Mese della Scienza per Ragazzi: il Cielo e lo Spazio” – biblioteca Crocetta – info


galactic_center_pgiacobazzi

2014 September, 12-13-14 – HYPÉROURÁNIOS – Festival della filosofia – Modena

Karin Andersen, Franko B, Biljana Bosnjakovic, Rudy Cremonini, Cuoghi Corsello
Dead Meat/Rane Fritte, Ettore Frani, Michele Mariano, Antonio Marras,
Stefano W. Pasquini, Simone Pellegrini, Adriano Persiani, Christian Rainer Simone Rondelet, Mustafa Sabbagh, Gilda Scaglioni, Matteo Serri

a cura di
Patrizia Silingardi, Sonia Schiavone, Pierluigi Giacobazzi
con
L’Ariete Arte Contemporanea,
Andrea Schenetti, Elena Coppola

Ex Manifattura Tabacchi, viale Monte Kosica 47, Modena.
Inaugurazione Venerdì 12 Settembre 2014 ore 20.00

◆gloria /’glɔrja/ s. f. [dal lat. gloria]. – 1. [notorietà e rispetto universale che si acquista per altezza di virtù, per meriti eccezionali, per atti di valore, per opere insigni ≈ celebrità, fama, lustro. ↑ immortalità. ↓ 2. (estens.). Lode, esaltazione, glorificazione [felicità che si sperimenta in paradiso] ≈ beatitudine . 2. a. Splendore. 3. Nome dato nella storia dell’arte a opere di pittura o di scultura che rappresentano persone celesti circondate di luce, di schiere di angeli, o a raffigurazioni, di carattere allegorico, celebrative di personaggi, famiglie, dinastie, città, nazioni, istituzioni, eventi storici (altrimenti dette apoteosi): 3. a. L’aureola che nella tradizione iconografica cinge il capo dei santi. 3.b. in ottica atmosferica, fenomeno più noto come spettro del Brocken (v. spettro). 4. Nella scenotecnica, apparecchio (detto anche volo) per far discendere dal cielo, e risalirvi, personaggi, in piedi o seduti. 5. Con funzione attributiva, seta g. (o tessuto g.), tessuto misto di seta e cotone, a bassa percentuale di seta, usato spec. per la fabbricazione di ombrelli.

Sic transit gloria mundi. La gloria è altrove. Nell’atmosfera di crisi e malessere individuali delle epoche, dove il senso di finitudine e l’angoscia legata alle scelte si palesa in una coscienza panica che tiene conto della miserabile temporalità dell’esistere, applicare nella sua pienezza quest’attributo ad una creatura umana è dunque una mistificazione utopistica. In relazione alla blank generation e tenendo conto dell’importanza dell’Angoscia e del Nulla quali esperienze rivelatrici, il diffuso estetismo decadente e malinconico che contraddistingue la nostra epoca declina ogni afflato al sublime, ogni tentativo di ascesa ed invece si ripiega verso lo ctonio, verso il materialismo transitorio e la vacuità dell’esistenza.
E dunque, Signora Gloria, avvenente custode della sfera celeste, è invece personificazione di concetti immateriali che competono l’ultraterreno, l’ideale perfetto e simbolico che si colloca in un altrove di verità e speculazione sull’essenza del vivere in rapporto alla trascendenza. Nei nostri intenti Ella forse compete l’ ◆ iperuranio, e cioè ‘l’oltre il cielo’ descritto da Platone:

A occupare quella regione è l’essenza che realmente è, priva di colore, di figura, di corpo, visibile solo all’intelletto, sulla quale verte la scienza vera. Così dunque l’intelligenza divina, nutrita di pensiero e di pura scienza, e anche ogni anima che intenda accogliere in sé ciò che li si addice, vedendo ciò che è in ogni tempo, si rallegra e contemplando il vero si nutre e gioisce, finché il percorso circolare non la riconduca allo stesso punto.

Nonostante nella cosmogonia platonica l’universo sia finito e di forma dodecaedrica e non vi sia alcun luogo oltre la volta celeste, nell’idillio della favola mitologica Platone descrive un altrove, uno spazio metafisico di perfezione eidetica sul cui modello è stato plasmato il mondo sublunare. E qui, all’umanità fragile e caduca non resta altro che contemplare con sgomento la vastità del cielo che la sovrasta e la racchiude in solitudine, in questo modo seguendo alla lettera l’indicazione di Platone stesso, che raffigurato nella Scuola di Atene ad opera di Raffaello Sanzio, tiene in mano il Timeo, famigerato dialogo sulla cosmologia, origine del mondo, suggerendo il volgersi dello sguardo verso l’alto, verso la volta celeste, ultimo ed immenso confine che idealmente compromette la rivelazione dell’universo eidetico e glorioso della filosofia. In realtà, nell’odierno decadimento di qualsiasi cosa della natura, nemmeno questo gli è concesso: la fagocitante frenesia del quotidiano e soprattutto l’inquinamento luminoso impediscono l’osservazione delle infinitesimali meraviglie del firmamento costringendo a considerare lo stesso nelle sue valenze poetiche ed ispirative, nelle sue accezioni astratte e smaterializzate.
Avvalendosi della consulenza del Planetario di Modena saranno presenti, in relazione ai circostanziali manufatti artistici concepiti site specific, alcune obsolete strumentazioni chiamate ad evocare le misteriose fascinazioni del cielo. Tralasciando gli aspetti scientifici, l’artificiale epifania degli astri e delle costellazioni, le nebulose, i pianeti e le galassie, nonché la materia oscura e i buchi neri, saranno invece assunte quali entità simboliche ed evocative di un mondo altro, interdetto all’umanità, che perviene alla malinconia e al lirismo. E qui Gloria, anch’essa privata di ogni aspetto idealistico e trascendente, ripiega la sua essenza nelle materialistiche funzioni scenotecniche, divenendo, nell’assurdo teatro della vita, l’ordigno, il marchingegno, l’artifizio meccanico che consente di salire e ridiscendere dal cielo.

fino al 4 ottobre 2014 su appuntamento
melepere Arte Contemporanea,
via Sottoriva 7, Verona, tel. 3475601841, www.melepere.com/melepere.blogspot.com
Civico Planetario “Francesco Martino”,
viale Jacopo Barozzi 31, Modena, tel. 059 224726, www.planetariodimodena.it


piazza_dei_contrari

2014 August, 10 – Una serata tra le stelle – Vignola ( MO )

Nella romantica atmosfera dello sciame delle Perseidi, “stelle cadenti” del periodo luglio-agosto, Pierluigi Giacobazzi del Civico Planetario “F. Martino” di Modena, sonorizzato da una performance live di Antonio Rigo Righetti, ci condurrà in un’affascinate serata dedicata all’osservazione del cielo stellato.


Calici Di Stelle - 2014

2014 August, 09 – CALICI DI STELLE 2014 – Castelvetro (MO) – Italy

Il brindisi più atteso dell’estate quest’anno raddoppia! Sabato 9 e Domenica 10 Agosto torna nel Centro storico di Castelvetro di Modena CALICI DI STELLE. Un appuntamento, organizzato da Consorzio Castelvetro di Modena  e Associazione Dama Vivente in collaborazione con il Comune di Castelvetro, che riunisce produttori vitivinicoli e specialità di gastronomia tipica, in una serata magica tra degustazioni e stelle cadenti. Calici di Stelle si svolgerà in contemporanea in molte piazze italiane e si conferma l’evento estivo di maggiore rilevanza nel panorama dell’enoturismo nazionale promosso da Associazione Nazionale Città del Vino e Movimento Turismo del Vino.

Dopo il successo della scorsa edizione, l’iniziativa verrà riproposta in versione “itinerante”, per vivere il borgo antico di Castelvetro in ogni suo angolo segreto. A partire dalle ore 21.30, sarà possibile acquistare presso i tre ingressi il “Kit Calici di Stelle”, contenente un calice in vetro con la comoda tasca portabicchiere e la guida al percorso al costo di € 15.00; si avrà così la possibilità di passeggiare liberamente degustando le eccellenze del territorio ed assistere agli spettacoli. I ristoratori del centro storico – Bicér Pîn boutique gourmet, Locanda del Feudo, L’Église Café, Il Cappero alle Mura – proporranno menù tipici a prezzo fisso. Nella Notte di San Lorenzo verrà allestita una elegante cena a lume di candela proprio sulla suggestiva Piazza della Dama.

Quale miglior abbinamento al vino, se non la musica di qualità e l’osservazione degli astri. Sabato 9 Agosto, la serata sarà condotta da un “duo stellare” composto da Antonio Rigo Righetti e Pierluigi Giacobazzi. Le vibrazioni della performance live eseguita dal rocker modenese, introdurranno e sonorizzeranno il consueto appuntamento con il direttore del Planetario di Modena, per un totale abbandono emozionale nell’osservazione e contemplazione della volta celeste.

Nel piazzale della Chiesa, DUO SCONCERTO “Dalla serenata dell’Ottocento al Caffè Concerto” (Andrea Candeli: chitarra – Matteo Ferrari: flauto). I musicisti faranno assaporare il piacere di riascoltare un repertorio originale, meritevole d’autentica riscoperta, realizzando questo programma musicale che inizia con la serenata ottocentesca per terminare al caffè concerto

Domenica 10 Agosto, le degustazioni saranno accompagnate dalla poesia di L’UNIVERSO DI FABER (Paola Matarrese: Soprano – Marco Graziani: Chitarra). La capacità di De André di raccontare la vita, la morte e l’amore attraverso un idioma del tutto personale, semplice ma raffinato, diretto ma originale, apparentemente fuori dal nostro tempo ma in grado di comunicare anche alle giovani generazioni, viene sottolineato attraverso una vocalità colta e un sound classico. Calici di Stelle si conferma non solo un momento di grande festa, ma soprattutto una preziosa opportunità di valorizzazione del territorio, delle sue bellezze ambientali, paesaggistiche e culturali.

Info: tel. 059 758880 – info@castelvetrovita.it